Patty Smith a Scario - 8 settembre

Patty Smith a Scario - 8 settembre

La sacerdotessa del rock ha celebrato la sua liturgia con i suoi gesti, i suoi ritmi, i suoi suoni intensi e coinvolgenti. Grande successo per il concerto di Patti Smith a Scario, che ha chiuso la manifestazione “Equinozio d’Autunno”, giunta alla IX edizione. L’icona del rock ha ritirato l’importante “Premio Ortega 2014″, dedicato all’artista spagnolo che ha vissuto a Bosco per ben 10 anni, dalle mani di Alberto Astone, vicesindaco di San Giovanni a Piro e direttore artistico della rassegna.

Per l’unica data nazionale dell’artista statunitense, il porto di Scario si è riempito di una folla scatenata, che ha cantato insieme a Patti Smith alcuni dei suoi brani più famosi: “People Have The Power”, “Gloria” (cover del brano dei Them di Van Morrison), “Dancing Barefoot”, “Because The Night” (scritta insieme a Bruce Springsteen), che ha infiammato il pubblico presente. Ieri è stata scritta una pagina memorabile per il Cilento, che ha avuto l’onore di ospitare una leggenda del rock, cantautrice e poetessa di grande talento, fonte di ispirazione per artisti come Madonna, gli U2, Michael Stipe, fondatore dei Rem, Morrissey e Johnny Marr (The Smiths). 051Il concerto di Scario, in versione elettrica, ha visto sul palco Lenny Kaye (chitarra e voce), Jack Petruzzelli (chitarra), Tony Shanahan (basso) e Jay Dee Daugherty (batteria).

La grinta e la voce di Patti Smith hanno lasciato un segno forte a Scario, grazie ad un’artista che, a quarant’anni di distanza dagli esordi, riesce sempre ad emozionare e coinvolgere, proiettando il pubblico in una dimensione senza tempo, fatta solo di grande musica; il suo stile è inconfondibile ed ha segnato un solco profondo della storia del rock.

Rasciasound fornisce il backline per l'evento.